SEGUICI SU

La composizione modulare LEI di Francesc Rifé

Composizione modulare per il living LEI, Zanette

La composizione modulare LEI di Francesc Rifé

Presentarsi al Salone del Mobile di Milano con nuove collaborazioni, nomi di rilievo internazionale e dal carattere chiaro e definito: ecco l’obiettivo raggiunto da Zanette per l’edizione 2019 dell’importante vetrina milanese.

Uno dei nuovi designer che collaborano con Zanette è Francesc Rifè, proveniente dalla scuola spagnola, vincitore di numerosi premi nel campo del design, nonché docente presso atenei spagnoli ed internazionali, Rifè è fondatore di un omonimo studio di design a Barcellona. Attivo dal 1994, oggi annovera un team di professionisti con esperienza multisettoriale, dal graphic design alla fotografia, fino alla direzione artistica.

Per Zanette, Rifè disegna una collezione di prodotti dedicati al living: abbiamo già parlato di tavolo e tavolino Bite, a cui si aggiunge la poltroncina Hood, comoda, avvolgente e impreziosita dai tessuti Kvadrat. La proposta principale per il soggiorno moderno è però LEI, composizione modulare a parete, un progetto che esprime al meglio i valori del brand.

LEI, nella soluzione vista allo stand milanese, riprende la nuova finitura rovere carbone, leit motiv delle proposte più recenti, abbinandola al laccato arancio opaco dei tre pensili.

Dietro questo gioco cromatico dall’eleganza ricercata, ogni singolo dettaglio di LEI conquista: dall’esclusiva cerniera con cavo d’acciaio per la ribalta del pensile, contraddistinta dal minimo impatto estetico, fino allo spessore ridotto, alle lavorazioni a 45° e alla massima cura sartoriale posta nella realizzazione di ogni particolare.

LEI conquista anche per la sua facilità d’uso, grazie alla facile prensilità delle basi, frutto dello studio di una maniglia direttamente ricavata nell’anta.

L’esperienza di un’azienda presente sul mercato da tanto tempo permette a Zanette di affiancare alla ricerca qualitativa una vera passione per la progettualità e per la libertà al servizio dell’arredo design. Ciò significa fornire al cliente la possibilità di costruire la propria parete con moduli semplici, lineari e funzionali, ma contraddistinti da un’attenzione minuziosa al dettaglio. E all’esigenza più personale, come solo LEI sa fare.