La forma esagonale in Icaro e Alhambra per l’arredamento moderno

La forma esagonale in Icaro e Alhambra per l’arredamento moderno

La natura segue logiche semplici per la sua architettura, scegliendo sempre le soluzioni migliori e più efficienti. Non stupisce la mancanza di forme quadrangolari: anche se a noi appaiono familiari, la natura le reputa poco efficienti. Infatti, esistono pochi oggetti naturali che si formano spontaneamente seguendo angoli retti, come ad esempio i cristalli di alcuni sali. Però, per sopperire alla poca resistenza della forma, evitando il collasso della struttura, devono essere strutture piene.

Il motivo che porta la natura verso altri tipi di forme, spesso impressionanti dal punto di vista geometrico, optando per armoniche spirali ed esagoni, è la ricerca di una maggiore resistenza. Basti pensare al sottile guscio delle chiocciole o alla bellezza dei cristalli di ghiaccio e delle celle degli alveari.

Proprio alla natura si sono ispirati i designer che, anche grazie ai materiali innovativi che si sono affacciati nel mondo dell’architettura negli ultimi decenni, stanno abbandonando progressivamente la soluzione quadrangolare, muovendosi invece verso la più naturale forma ad esagoni.

Verso le celle modulari esagonali con Icaro

Sotto la spinta della modularizzazione di arredi e spazi, alla ricerca di un’ottimizzazione dei volumi, la scelta di impiegare celle esagonali ha fatto un passo in avanti. Zanette la propone nei pensili a giorno Icaro, caratterizzati dal design essenziale e minimal, arricchiti da finiture materiche e di pregio.

Grazie alla sua forma, Icaro può svilupparsi in altezza o in larghezza, ed essere usato per creare giochi di movimento visivo, semplicemente sfalsando le celle.

La forma esagonale si è proposta come interessante alternativa al classico parallelepipedo, anche per una questione fisica e di distribuzione del peso.

Per una maggiore stabilità, nel caso dei parallelepipedi si deve tendere a creare pile con un andamento rastremato. Nel caso di un vano organizzato con celle esagonali ciò avviene spontaneamente, con una notevole ottimizzazione dello spazio e una migliore distribuzione del peso.

Tavolino Alhambra Zanette

La versatilità della forma esagonale con il tavolino Alhambra

Dopo aver conquistato il piano verticale, l’esagono diventa il passepartout anche per il piano orizzontale nell’architettura moderna. Darà al living un aspetto più armonioso ed essenziale. Infatti, l’esagono viene usato anche come forma chiave per il tavolino Alahambra, anch’esso modulare e di fattura avant-garde, dalle linee pulite e la forma esagonale.

L’arredo moderno, specie quello più innovativo, si è spinto verso materiali innovativi e leggeri, così da realizzare soluzioni sempre più ardite e affascinanti, dal design attuale, ma al contempo antico: ecco come Zanette interpreta la forma esagonale nell’interior nelle sue proposte d’arredamento.